Terme con bambini: cosa sapere

Per una vacanza ideale che unisce benessere e divertimento niente è meglio delle terme: le piscine termali offrono attività e attrazioni per ogni stagione e assicurano benefici per tutta la famiglia.


Se state programmando un viaggio, privilegiate la salute e lo svago che vi offre la SPA, e optate per un resort che includa servizi dedicati alle famiglie.


Quali benefici per i più piccoli


L’acqua calda della sorgente termale costituisce una cura naturale per l’organismo: durante un weekend alle terme potrete godere delle proprietà terapeutiche delle acque e dei fanghi insieme ai vostri figli. Mentre vi rilasserete in uno degli hotel che le località termali offrono, potrete usufruire di trattamenti convenzionati con il Servizio sanitario nazionale.


Le acque termali, ricche di anidride carbonica, bicarbonato e solfati,migliorano la circolazione e hanno virtù antinfiammatorie, esercitano un’azione distensiva su muscoli e articolazioni e prevengono le malattie da raffreddamento. I bambini, soprattutto nel periodo invernale, sono esposti a frequenti sbalzi termici e si ammalano facilmente, ma respirando in un ambiente termale immerso nella natura, come quello di Chianciano Terme, potranno usufruire degli effetti curativi dell’aria pulita e delle acque bicarbonato calciche utili anche nelle forme allergiche.


Tra i benefici delle terme occorre menzionare le proprietà lenitive delle acque, che agiscono in modo salutare anche sulla pelle. I bagni termali migliorano l’idratazione cutanea, diminuiscono prurito e arrossamento nei casi di dermatite atopica e scongiurano i sintomi e l’eventuale comparsa di acne. Un’altra esperienza benefica è quella della stanza del sale, nella quale genitori e figli possono sperimentare un ambiente simile a quello delle grotte di sale, per la salute della cute e delle vie respiratorie.


Soggiornare alle terme in autunno o in inverno vi permetterà di prevenire gli eventuali disturbi alle vie respiratorie dei vostri figli, che avranno anche accesso alle cure inalatorie e alla fangoterapia. Per debellare riniti e sinusiti provate i benefici di inalazioni e aerosol e rafforzate il sistema immunitario dei vostri piccoli con la cura idropinica.


A Chianciano Terme lo stabilimento è dotato di vasche interne ed esternecollegate fra loro, unendo l’effetto antinfiammatorio e decongestionante dell’acqua termale all’atmosfera magica dei vapori che si innalzano dalle piscine esterne a contatto con l’aria fredda.


Se preferite le vacanze in primavera o in estate, quando le reazioni allergiche colpiscono le vie aeree non meno di tosse e raffreddore, sappiate che le terme hanno un effetto benefico anche nella prevenzione delle allergie.


Inoltre, i vostri bambini saranno affascinati dai giochi d’acqua e dall’idromassaggio in qualsiasi stagione, e nei mesi caldi potranno sdraiarsi sotto il sole, all’aperto, mentre durante la stagione fredda potranno riposare sulle sdraio della sala interna.


Relax a misura di bambino


Le terme sono molto più di un luogo terapeutico: sono lo spazio ideale per una vacanza in famiglia all’insegna del benessere e dello svago.


I vostri figli possono accedere alla SPA e immergersi con voi. Le attrazioni preferite dai bambini sono di solito le grandi piscine, dove si divertono tra cascate e getti d’acqua. Per godere appieno dell’esperienza del centro benessere, però, provate la doccia emozionale insieme ai vostri figli: saranno sorpresi dai giochi d’acqua e di luci che questo percorso multisensoriale offre.


Sotto i 3 anni d’età i bambini non possono entrare in acqua a causa della temperatura elevata, ma sono i benvenuti: potranno stare con mamma e papà nelle aree verdi esterne e sulle sdraio a bordo piscina presenti nella struttura.


Per mettere in relazione l’ambiente termale con i più piccoli, anche sotto i 3 anni, è stato creato un modernissimo centro benessere con grotta secca, grotta umida, docce emozionali e due piscine (non termali) una esterna e una interna. Un centro all’avanguardia che vede la famiglia al centro di un’esperienza unica.


Per avvicinare i piccini al mondo acquatico, portate dei giochi da far galleggiare tra i vapori termali, mentre i più grandicelli iniziano ad apprezzare il relax della vasca idromassaggio.


Nello stabilimento può capitarvi di incontrare altre famiglie, soprattutto se c’è uno spazio bimbi dedicato. Qui i vostri figli possono giocare e fare amicizia con i loro coetanei, in un ambiente a misura di bambino.


Spesso i centri benessere propongono delle attività e dei pacchetti per le famiglie. Per esempio, alle piscine Theia di Chianciano Terme i piccolissimi, minori di 3 anni, usufruiscono dell’ingresso gratuito, mentre i bimbi tra i 3 e i 12 anni pagano un biglietto ridotto.


Regole da seguire


Le piscine termali sono un paradiso per le famiglie, ma non un parco giochi.


Ci sono alcune regole da rispettare per beneficiare dell’esperienza termale.



  • Le terme non sono un parco acquatico con gli scivoli: non è consentito fare tuffi e giochi rumorosi.

  • Bisogna rispettare il relax degli altri ospiti e il silenzio, per creare un ambiente distensivo.

  • Occorre avere cura delle attrezzature condivise e fare sempre la doccia prima di entrare in piscina.

  • Per motivi di igiene e decoro, nei centri benessere è vietato portare e consumare cibo.

  • Per la loro sicurezza, i bambini devono essere accompagnati dagli adulti ed evitare i trattamenti ai quali non possono accedere, come la sauna e il bagno turco.

  • Anche i bambini devono rispettare l’autorità del personale così come rispettano quella di mamma e papà.


Cosa evitare: consigli


Per godere pienamente della vacanza, adottate alcuni accorgimenti.



  • Per evitare irritazioni cutanee e agli occhi causate dal calore, fate bagni brevi e impedite ai bambini di restare immersi oltre i 20 minuti.

  • Alternate i bagni termali a momenti di refrigerio di almeno 30 minuti e attrezzatevi con prodotti specifici per idratare la pelle.

  • La concentrazione di anidride carbonica è maggiore nelle cascate e nei getti diretti: cercate di evitarli ai bambini e non abusatene.

  • Anche se l’acqua è calda, evitate il bagno in fase digestiva.

  • Se vi regalate il relax termale durante la gravidanza, seguite attentamente i consigli del medico.


Terme con bambini: cosa portare


Per il vostro weekend di relax partite attrezzati.



  • Portate due costumi per ogni membro della famiglia, per avere il cambio.

  • Non scordate la cuffia, necessaria per entrare in piscina, e le ciabattine o le scarpette antiscivolo.

  • La profondità delle piscine richiede che i piccoli sappiano nuotare: in caso contrario, portate braccioli o salvagente.

  • Nelle strutture ricettive vi saranno forniti gli asciugamani, ma portate il vostro accappatoio e il telo per sdraiarvi sui lettini.

  • Bevete molta acqua per restare idratati.

  • Attrezzatevi con prodotti idratanti per la pelle sensibile dei piccini e ricordate la crema solare nelle stagioni calde.


Ora è tutto pronto per la vostra vacanza benessere!


Alle Terme di Chianciano potrete accedere facilmente, in regime di convenzione con il SSN, ai trattamenti della Medicina Termale, adatti ad adulti e bambini di ogni età, e fruire delle nuove Piscine Termali con centro benessere interno e dell'esclusivo centro di naturopatia immerso nel verde del Parco Acqua Santa, il Salone Sensoriale.



Scopri le proposte di Terme di Chianciano



Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
prenotazione@termechianciano.it