“Pelle Sana alle Terme”

    In collaborazione con il dermatologo, dott. Fortunato Vallillo, è stato creato un protocollo terapeutico per la cura di molte patologie della pelle.
    Nelle patologie dermatologiche la terapia termale prevede un utilizzo di mezzi per via esterna, tra questi la più importante è la balneoterapia con l’aggiunta di elioterapia, ossia i vantaggi dell’esposizione della pelle al sole della piscina..
    Le acque termali svolgono un’ azione disinfettante e favoriscono la detersione e il rinnovamento degli strati superficiali della cute.
    Si deve anche evidenziare che Chianciano Terme offre il clima e l’ambiente più idonei per il trattamento psicosomatico che costituisce un fattore importante per molte patologie dermatologiche, in quanto possono essere influenzate e causate da condizioni di stress (lichen, patomimie).
    La balneoterapia in acqua termale calda Sillene induce una vasodilatazione intracapillare e una produzione di sostanze vasoattive, innescando una risposta nell’organismo che riduce l’eccitabilità neuromuscolare ed ha un effetto analgesico. L’azione sedativa della terapia termale concorre ad un miglioramento di patologie come prurito sine materia, eczema, neurodermite ecc.
    I bagni termali sono indicati nelle patologie quali dermatite atopica, dermatite seborroica, acne ed esiti di flebopatia. In dettaglio:
    · La Dermatite eczematosa, sul piano clinico è caratterizzata da vescicolazione ed essudazione nelle fasi acute, da eritema desquamazione e lichenificazione nelle fasi croniche; il prurito è quasi sempre associato alla malattia eczematosa sia nello stato acuto che cronico. Negli eczemi il trattamento termale permette una riduzione di questi fattori infiammatori e una ricostituzione alterata dell’epidermide (effetto cheratoplastico) con riduzione del prurito e della desquamazione.
    · Nella cura della psoriasi, la balneoterapia termale condotta con acque bicarbonato solfato calciche ha evidenziato un netto miglioramento delle lesioni psoriasiche e, di conseguenza, un miglioramento dello stato psicosomatico del paziente.
    · Nelle patologie come ittiosi, cheratosi pilare, parapsoriasi ecc. la balneoterapia associata ad elioterapia apporta dei miglioramenti .
    · Le dermatosi angiopatiche con un’alterazione al sistema vascolare trovano beneficio nella crenoterapia con idromassaggio (non in fase acuta o con ulcerazione in atto).
    · Il prurito sine materia, tipico degli anziani, è la patologia d’elezione per il trattamento termale.
    CONTROINDICAZIONI al trattamento termale possono essere sia malattie sistemiche ( epilessia, alterazione ritmo cardiaco, ipersensibilità ad alcuni minerali) che dermatologiche (lupus eritematoso sistemico, tumori cutanei, infezioni cutanee virali, micotiche, batteriche, vene varicose, ulcere e dermatite in fase acuta) .
    - Visita dermatologica con il dottor Fortunato Vallillo
    - 6 bagni ozonizzati
    - 3 ingressi piscine termali Theia da 4 ore
    - Totale euro: 190,00


    Prenotazione infoline 0578 68501


    Vuoi Informazioni?
    Invia adesso la tua richiesta.
    prenotazione@termechianciano.it