LA DEA THEIA A CHIANCIANO TERME
Le origini delle piscine termali Theia

    Theia è un nome che arriva da lontano e che ha viaggiato nella storia attraverso i secoli. Cosi’ si chiamava infatti la dea della civiltà pre-ellenica da cui nacque il Sole, la Luna e l’Aurora.

    Il nome significa semplicemente “dea” ma rappresentava la luce che splende da lontano, per questo motivo molto spesso è chiamata anche con l’appellativo di Eurifessa per accentuarne lo splendore e la magnificenza.

    Questo suo legame con la luce la portò a divenire anche la dea della vista, infatti gli antichi pensavano che la vista non fosse altro che un fascio di luce che, partendo dagli occhi, illuminava il mondo.

    Figlia di Urano, dio del cielo, e Gaia, ovvero la Terra, Theia divenne sposa di Iperione e dalla loro unione nacquero Elios, Selene e Eos. Ovvero Sole, Luna e Aurora. Una narrazione romantica della nascita dell’Universo se vogliamo che le antiche civiltà pre-elleniche hanno regalato all’umanità.

    Come molte delle divinità orientali, attraverso i greci, anche Theia arrivò in Occidente e fu adorata anche dagli Etruschi, un popolo erudito e dall’affascinante cultura che ha segnato per sempre i luoghi in cui si è sviluppato.

    Ed è proprio questo il motivo che a Chianciano Terme, cittadina toscana a un passo da Umbria e Lazio, ancora oggi è possibile ritrovare il nome di questa dea tanto antica.

    A lei sono state dedicate infatti le nuove piscine termali che sorgono sul colle in cui gli Etruschi la adoravano e a lei dedicavano sacrifici e preghiere.

    Qui, in un ambiente incantato, immersi nel verde della natura toscana, è possibile rilassarsi nelle ampie vasche sia interne che esterne e tutte collegate fra loro così da renderle accessibili anche, e soprattutto, in inverno quando, il contrasto fra l’aria sferzante e il caldo dell’acqua crea un’atmosfera unica e rigenerante.

    Ma Theia ha ispirato gli uomini in numerosi settori, immancabile l’astronomia, dato che la dea è infatti la madre della Luna, gli astronomi hanno voluto dare il suo nome al corpo celeste che, milioni di anni fa, si abbatté sulla Terra dando origine al nostro satellite.


    Vuoi Informazioni?
    Invia adesso la tua richiesta.
    prenotazione@termechianciano.it