Il mistero del calore delle acque termali

Il caso delle sorgenti termali è un fenomeno assai interessante e misterioso, rappresentato dal calore delle acque che sgorgano, in varie maniere, dalle profondità delle rocce terrestri.

Ma da dove viene quel calore? E come mai quel calore non è un elemento temporaneo, ma si mantiene inalterato nel tempo?

Da studi è emerso che il calore che caratterizza le acque termali, provenga dall’attività vulcanica degli strati rocciosi profondi, visto che esse si trovano, all’interno di regioni contraddistinte da una più o meno accentuata presenza di tale attività. Questa circostanza pone gli scienziati di fronte al non facile problema dell’origine delle acque termali, per la quale si possono prospettare che siano di origine vadosa o geotermale, di origine giovanile o profonda oppure origine mista.

Al giorno d’oggi prevale l’idea di Daubrée che le acque termali siano in massima meteoriche scese in profondità sino a raggiungere delle zone ove regna una temperatura elevata: in tal senso esse si riscalderebbero sotto l’influenza del calore interno terrestre, si caricano di sostanze minerali e quindi ritornerebbero alla superficie del suolo, seguendo nell’insieme un circuito di tipo artesiano.

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
prenotazione@termechianciano.it