ACQUA SILLENE FONTE DI BENESSERE
Curarsi a Chianciano Terme

Chianciano Terme ha alle sue spalle una lunga storia di cure termali. Le sue acque, ricche di proprietà curative, erano già conosciute da Etruschi e Romani e nel tempo il paese ha mantenuto questa sua vocazione.

Fra le acque presenti troviamo:L’Acqua Fucoli, un’acqua termale fredda che sgorga alla sorgente ad una temperatura di 16,5⁰C e si classifica come acqua bicarbonato-solfato-calcica e che, se assunta nel pomeriggio a processo digestivo completato, regolarizza la motilità intestinale, esercita un’azione antinfiammatoria sulla mucosa gastroduodenale e contribuisce a prevenire l’osteoporosi.

L’Acqua Santissima invece, che sgorga a 24⁰C esercita un’azione antinfiammatoria, mucolitica e sedativa delle prime vie respiratorie e sull’albero bronchiale. È perfetta per la cura di riniti, tracheiti, laringiti e bronchiti croniche anche asmatiformi nonché per tutte quelle patologie per cui possano risultare controindicate le terapie inalatorie con acque sulfuree.

Troviamo poi l’Acqua Santa, classificata come bicarbonato-solfato calcica, alla base di una terapia idropinica depurativa e detossinante che stimola il metabolismo e favorisce l’eliminazione degli effetti delle terapie farmacologiche prolungate.

L’Acqua Santa si può bere alla fonte all’interno del Parco Acqua Santa appunto, dove sgorga ad una temperatura di 33⁰C. Deve essere assunta la mattina a digiuno per almeno 12 giorni.Infine, sulla collina dove nell’antichità gli Etruschi celebravano i loro riti, sgorga ancora oggi l’Acqua Sillene che, caratterizzata da un elevato contenuto di anidride carbonica libera, è utilizzata nella balneoterapia carbogassosa, a completamento della cura idropinica, e nella preparazione del fango termale.

Quest’ ultima è alla base delle terapie di cui si può usufruire alle Terme Sillene e che scorre nelle vasche delle nuovissime Piscine Termali Theia. Allo stabilimento Sillene cure e benessere termale si fondono a creare un luogo perfetto per tutta la famiglia: piscine, dove divertirsi e giocare insieme, cure termali e centro benessere.

All’interno del centro è poi presente un’area destinata alla riabilitazione (sia nella palestra adibita che in acqua) ed è possibile usufruire anche dei servizi di Medicina Nutrizionale. Proprio in questo ultimo campo le Terme di Chianciano hanno deciso di puntare molto vedendo il cibo in un nuovo modo e cercando di curare anche i problemi con l’alimentazione.

Qui è possibile essere seguiti sia dal prof. Nicola Sorrentino, noto dietologo ed esperto in scienza dell’alimentazione, che dalla Dott.ssa Barrucco.



Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
prenotazione@termechianciano.it