0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
Il censimento delle nostre acque termali del 1862...

Il censimento delle nostre acque termali del 1862...


pubblicato il11/04/2017 09:16:59 sezione "News"

Assai grande è il numero delle acque minerali che scaturiscano dal suolo della provincia di Siena. Il prospetto geologico statistico delle acque minerali della Toscana del prof. Zuccagni-Orlandini registra oltre sessanta specie di acque minerali diverse per questa sola parte della Toscana. In questo documento viene tenuto conto solo di quelle in commercio per uso medico, o che vengono utilizzate per bagni. L’enumerazione di queste acque viene fornita seguendo la divisione territoriale delle valli.
VAL D’ARBIA – Acqua Borra o di Dofana temperatura di 29°,5 accreditatissima fino dai tempi assai remoti utilizzata per bagno
VAL D’OMBRONE SENESE SUPERIORE – acque minerali e termali d’Armajolo, acqua di Arunte, Acqua del bagno termale di Rapolano, Acque minerali di Montalceto
VAL D’ORCIA – Acqua dei Bagni di Vignone – Acque dei bagni di San Filippo
VAL DI PAGLIA – Acque di San Casciano dei Bagni
VALLE DELLA MERSE – Acqua del Bagno di Petriolo
VAL DI CHIANA
Acque minerali di Chianciano – Non lungi dal paese di questo nome e alle falde dei monti calcarei che si estendono da Sarteano a Montepulciano, tra una formazione di travertino addossata a copiose masse di calce solfata, sgorgano diverse polle di acqua minerale. Teniamo conto di quelle che direttamente appartengono al Regio stabilimento belneario di Chianciano. L’analisi chimica di esse è stata ripetuta nel 1854
Acqua termale del bagno di Sant’Agnese – appartiene al gruppo delle acidule leggermente ferruginose, ha una temperatura di 38°,75. La reputazione dei bagni da essa alimentati risale ai tempi degli antichi romani. Oggi presso questa sorgente esiste uno stabilimento balneario corredato di tutte le comodità per il conveniente uso di essa, che una lunga esperienza ha dimostrato efficace contro i reumi, le artriti, le nevrosi.
L’acqua acidula o Acqua Santa – scaturisce a 800 mt. circa dal bagno di Sant’Agnese. In generale è usata come bevanda
Acqua del bagno Casuccini - utilizzata per immersioni (tratto da : Siena 1862 “Siena e il suo territorio”)




Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

S.Agnese: i miracoli in acqua termale nel "Bagno grande"


UN SABATO DI BENESSERE

Alle Terme di Chianciano

TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE

I segreti per riacquistare la linea dopo il Natale


WINE THERMAL FRIDAY January 27th

Il censimento delle nostre acque termali del 1862...


SCOPRI LE TERME DI CHIANCIANO

In un'unica giornata tutto il benessere che c'è